L’uso delle lenti a contatto necessita di consapevolezza e di una cura costante per mantenerle sempre in forma e per evitare danni ai nostri occhi. Come fare? Ecco una breve serie di consigli da mettere sempre in pratica!


Le lenti a contatto hanno cambiato radicalmente il modo di correggere i difetti della vista. Pratiche,  igieniche e comode da portare anche grazie all’uso dei moderni polimeri, si sono diffuse in maniera esponenziale.

L’uso delle lenti a contatto però deve essere scrupoloso e soprattutto consapevole. Se non manipolate e conservate correttamente, possono provocare gravi danni ai nostri occhi: dagli arrossamenti, alle congiuntiviti, fino ad arrivare a lesioni ben più gravi (e permanenti!) ai danni della cornea!

In questo articolo, cercheremo di elencare quelli che sono i comportamenti virtuosi che ogni portatore di lenti a contatto dovrebbe osservare e quali i rischi connessi a un utilizzo poco consapevole o scrupoloso.

Lavarsi bene le mani e asciugarle perfettamente con un panno pulito prima di applicare o togliere le lenti a contatto. L’igiene è fondamentale ed è fondamentale ovviamente manipolare le lenti senza che le nostre mani trasferiscano batteri e impurità alla lente e al nostro occhio per contatto con le dita o con la lente stessa una volta inserita.

Conservare le lenti nei liquidi appositi (non semplici soluzioni saline) se non si impiegano le lenti giornaliere. I liquidi appositamente studiati per le lenti a contatto le mantengono sempre umide, pulite e prevengono deformazioni che possono lesionare la superficie dell’occhio. Ricorda che i liquidi non sono tutti uguali, chiedi allo specialista quello più adatto al tuo occhio e alle tue lenti.

Non utilizzare mai l’acqua corrente per sciacquare o conservare le lenti. L’acqua, a differenza dei liquidi appositamente studiati per le lenti a contatto, non è sterile e può essere veicolo di infezioni per i nostri occhi.

Non dormire con le lenti a contatto. Verrebbe compromessa la normale traspirazione dell’occhio con conseguente possibilità di seri e irreversibili danni alla cornea.

Levare le lenti al primo sintomo di fastidio (sensazione di corpo estraneo e/o arrossamento). E’ un campanello d’allarme del nostro occhio che inizia ad andare in sofferenza. Non aspettiamo inutilmente! Ricordiamoci di avere sempre con noi liquido e contenitore delle lenti e un paio di occhiali di scorta, specialmente se si guida!  In caso di sensazione di secchezza, possiamo utilizzare delle lacrime artificiali per far ritornare confortevoli le nostre lenti ma stiamo comunque attenti: anche la secchezza oculare ( se frequente) può essere il primo segnale di problemi a carico del nostro occhio o tra occhio e lente.

lenti a contatto

Cambiare ogni 3-6 mesi il contenitore delle lenti. Per quanto pulito, ha una sua durata. Cambiarlo significa utilizzare un dispositivo pulito e maggiormente igienico.

Non scambiare mai le lenti a contatto con altre persone. Sia che si tratti di lenti cosmetiche o graduate, mai scambiarle con altri; il rischio di trasmettere infezioni è altissimo!

Non fare il bagno né la doccia mentre porti le lenti a contatto. L’acqua, ma sopratutto sapone e shampoo, che viene a contatto con le lenti all’interno del nostro occhio, può provocare danni strutturali alla lente stessa e trasmettere impurità. Se le si è utilizzate in questo modo improprio, andrebbero sostituite immediatamente.

Utilizzare in abbondanza lacrime artificiali. Migliorano il comfort mentre portiamo le lenti a contatto ed evitano che l’occhio si secchi danneggiando la cornea. In estate, quando si sta per molto tempo al sole e al caldo, sono ancora di più indispensabili.

Non portare le lenti a contatto per un tempo eccessivo. Anche se abbiamo un’alta tolleranza alle lenti a contatto è buona cosa non utilizzarle mai per periodi troppo lunghi. Il tempo di utilizzo sicuro delle lenti dipende dall’occhio e dal materiale della lente, il contattologo può indicare questi tempi o consigliare lenti idonee ad un uso prolungato.

Evitiamo il fai-da-tè. Prima di scegliere e iniziare a utilizzare le lenti a contatto è consigliabile una visita specialistica. Anche successivamente comunque è buona cosa farsi seguire da uno specialista e consultarlo periodicamente.


Usa le lenti a contatto ma usale consapevolmente! Da Nicora Ottica, oltre a una vasta gamma di lenti a contatto, puoi sempre contare sulla competenza del nostro personale che ti aiuta nella scelta e ti sa consigliare al meglio per il giusto utilizzo delle lenti e per la loro conservazione e manutenzione, così da evitare inutili rischi e lesioni ai tuoi occhi.


 

Pin It on Pinterest